Dopo essermi laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Milano, ho svolto un tirocinio della durata di un anno presso la facoltà di Biologia e di Agraria dell’Università degli Studi di Milano.

In seguito all’esame di Stato per l’abilitazione alla libera professione, sono iscritta all’albo dei Biologi (Numero Ordine: 063815) e ho svolto per alcuni anni l’attività di ricercatrice presso il Dipartimento di Botanica sistematica della Facoltà di Biologia dell’Università di Milano, utilizzando tecniche di biologia molecolare per un progetto inerente la sistematica delle vitacee.

Interessata ai temi dell’alimentazione, ho successivamente frequentato un Master in Nutrizione ed alimentazione umana e mantengo costante l’aggiornamento in questo ambito.

Quando ho deciso di intraprendere la professione di nutrizionista mi sono domandata che cosa volessi offrire alle persone che si sarebbero presentate nel mio studio.

La risposta che mi sono data è ancora valida oggi, che ho incontrato tante persone con le loro storie e i loro bisogni.

Innanzitutto è forte in me l’intento “educativo”: per stare bene, infatti, bisogna imparare a mangiare correttamente. 

Pertanto la mia attività consiste nel trasferire al cliente le conoscenze  acquisite negli anni in ambito nutrizionale e nell’aiutarlo a condurre una vita più sana ed armonica, perché migliori il suo stato di benessere. Imparare a mangiare e a bere correttamente -sia in quantità, sia in qualità- porta a stare meglio.

In secondo luogo, la mia è un’azione di supporto che parte da una relazione di conoscenza: per raggiungere una compliance ottimale con il cliente è necessario che io rispetti la sua unicità e la sua personalità, andando incontro ai gusti ad alle esigenze specifiche.

Al primo contatto, un nuovo cliente viene invitato a stilare il suo “diario alimentare” , sul quale riportare con precisione tutto ciò  che mangia durante i 7 giorni che precedono il primo consulto nutrizionale.

La stesura del diario alimentare è fondamentale per comprendere quale sia l’apporto calorico giornaliero del cliente ed per elaborare, di conseguenza, una dieta che tenga conto dei gusti e delle esigenze.

Al primo consulto nutrizionale il cliente si presenta con il diario alimentare, gli esami ematologi più recenti e i documenti attestanti patologie in corso e pregresse.

Il primo incontro, della durata di circa un’ora, serve per conoscersi e per definire il piano strategico più opportuno; viene esaminata la documentazione portata dal cliente e si discute sul suo stile di vita, quindi si procede con un accurato esame delle sue misure antropometriche (peso, altezza, circonferenze) e si stima, con la tecnica plicometrica, la percentuale di massa grassa del suo organismo.

Grazie a queste informazioni, viene elaborato un piano alimentare personalizzato.

Le diete personalizzate elaborate tengono conto delle linee guida e dei LARN, documenti messi a punto dal Ministero delle Politiche agricole e forestali, in accordo con le linee guida europee, che assicurano all’individuo di assumere giornalmente tutti i nutrienti di cui necessita per condurre una vita sana.

I controlli si effettuano, generalmente, ogni 3 settimane; durante questi incontri verranno monitorati tutti i parametri e, eventualmente, verranno apportate lievi modifiche al regime alimentare elaborato. Gli appuntamenti possono essere intervallati da contatti telefonici e per mail.

È bene ricordare che in questo cammino dietoterapico non si è soli, ma sempre supportati e accompagnati!

 

Lo studio della dott.ssa Parini si trova a Malnate (VA), in via Cav. Brusa, 28

Per appuntamenti: info@liciaparini.it

Tel. 0332.429037
Cell. 339.1765493 

Copyright © 2013 www.liciaparini.it 
All Rights Reserved 
Sito di proprietà di Licia Parini